Favorite boats:

Send enquiry Clear All

Suggerimento 1 - Marina Kastela - 7 GIORNI

Giorno 1 (Kaštela-Brač)

Se si inizia il viaggio da Kaštela, si intende viaggiare a 12 NM fino il Spalato (12 Nm) tra la verde isola di Solta ad ovest e la terza isola più grande dell'Adriatico, Brač, a est. Di fronte a voi, potrete già vedere l'isola di Hvar e l'isola di Vis alla vostra destra. Potrete trascorrere la prima notte sul lato sud-ovest di Brač ancorando in una delle sue sezioni.

2 ° giorno (Brač-Hvar, Stari Grad-Šćedro)

Al mattino è il momento migliore per impostare dalla Brač e testa in giù in una profonda baia per visitare la città più antica dell'isola, Stari Grad (10 Nm). Ci si può proteggere la barca ad una delle circa 30 ormeggi al lungomare della città, che svuota di solito da mezzogiorno. Prestare attenzione della profondità dell'acqua, che diminuisce rapidamente sul lato ovest del faro verde. Uno dei vantaggi principali della città è sicuramente il mercato alla fine della baia, pesce fresco, aragoste dalla lontana isola di Palagruza, vini squisiti - Plavac. Il pomeriggio maestrale ti porterà in giro il famoso mantello Pelegrin (12 Nm), che è la punta nord-occidentale dell'isola. Lascerete capitale di Hvar dietro sulla sinistra e la Pakleni isole otoci sulla vostra destra. Un posto ideale per ancorare per la notte è l'isola più attraente di Scedro (16 Nm) compreso tra Hvar e Korcula.

Giorno 3 (Šćedro-Proizd-Vela Luka-Korčula)

In mattinata navigare sud al nord-occidentale del promontorio dell'isola di Korčula. Lungo la strada, si può ancorare in una delle baie sull'isolotto idilliaca di Proizd (10 Nm). Che si estende lungo il lato nord dell'isola è di una spiaggia ghiaiosa che è diventato una destinazione popolare di entrambi residenti e turisti provenienti da Vela Luka. Ancoraggi sono disponibili ad est della stazione di gas. Tuttavia, in caso di forti venti occidentali, che sono particolarmente forti alla foce della città, un soggiorno più lungo non è raccomandato. In ogni caso, è più consigliabile navigare lungo la costa a nord di Korcula verso il canale Sabbioncello e lasciare che i venti di nord-ovest vi porterà alla capitale dell'isola di Curzola (24 Nm). Quindi ci sono due opzioni: potete trovare un ormeggio nel porto turistico della città Korčula, che di solito è troppo affollata durante la stagione estiva, ma è sicuramente vale la pena di vedere il luogo di nascita del grande marinaio ed esploratore Marco Polo, o se avete avuto fortuna a trovare un ormeggio in ACI Korčula, continuare più a sud verso il più piccolo, ma molto più economico Lumbarda Marina.

Giorno 4 (Korčula, Mljet-Lumbarda, Pomena)

Dopo un pò di shopping al mattino e una tazza di caffè, navigare in tutto il sud-est promontorio di Korčula alla spiaggia sabbiosa di Pržina (3 Nm), dove si può gettare l'ancora per una colazione e una nuotata. Si prosegue poi verso il piccolo villaggio di Pomena su Mljet (14 Nm). La baia è completamente circondata da isolotti che la proteggono da tutti i venti.

Giorno 5 (Mljet, Pomena-Lastovnjaci-Lastovo, Zaklopatica)

Il bulino mattina vi porterà alla lontana isola di Lastovo. A metà strada tra Mljet e Lastovo si trova un gruppo di isole e scogli chiamati Lastovnjaci (13 Nm). Girare verso le isole di Saplun e Arženjaci, dove troverete un bellissimo ancoraggio in cristallo acqua turchese poco lontano da una spiaggia di sabbia. Naviga attraverso le secche con vigilanza. In serata, passare alla baia Zaklopatica (8 Nm), che è protetto da tutti i lati.

Giorno 6 (Lastovo-Vis, Mala Travna)

In mattinata partenza per una vela lungo Vis nel nord-ovest. Prendere il bulino mattina, che vi porterà a Budikovac (25 Nm), conosciuta come l'isola con la laguna più bella dell'Adriatico. La spiaggia di ghiaia è un luogo ideale per gettare l'ancora per il pranzo e visitare i dintorni idilliaci. Durante la prevalenza di forti venti meridionali evitare la baia e proseguire fino al piccolo villaggio di pescatori di Komiza (10 Nm) sul lato ovest dell'isola.

Giorno 7 (Mala-Travna Komiža-Busi-Šolta)

La vela ultimo giorno per l'isolotto di Biševo mentire 9 Nm ovest di Mala Travna e visitare la famosa Modra Špilja (5 Nm). Il periodo migliore per visitare il 6 m di altezza e 35 m di lunghezza "grotta azzurra" è tra le 10 e 12 pm, quando il gioco dei raggi solari e acqua evoca una gamma unica di colori blu. Durante la stagione estiva, di solito c'è una folla enorme di fronte all'ingresso stretto, in modo da essere pronti a spingere la tua strada dentro L'ingresso è di ca. 4 € / persona. Continuate il vostro viaggio con il pomeriggio maestrale al otoci Pakleni isole (13 Nm) che si trova appena al largo dell'isola di Hvar, che sono state intenzionalmente ignorate durante la discesa, e fare una nuotata in una delle baie sul lato sud-ovest della isole. La baia Stipanska sul Marinkovac, che si trova nel canale tra Marinkovac e Planikovac, è più popolare tra i navigatori, mentre la baia Vinogradišče su Sveti Klement può spesso ottenere sovra-affollata da turisti provenienti da Hvar, in particolare durante il periodo estivo. Nel tardo pomeriggio la vela intorno al promontorio Pelegrin, Gates verso Spalato e rendere l'ultima tappa alla città di Milna sull'isola di Brač, che è noto per avere la vetta più alta delle isole adriatiche - Vidova Gora (780 m slm). Se si preferisce trascorrere l'ultima sera della vostra vacanza in un ambiente sereno, ancora nella baia Stipanska, che offre un ancoraggio sicuro appena fuori il nord-est promontorio di Brač.

Giorno 8 Marina Kastela

Al mattino, prendete gli ultimi 10 Nm per tornare al porto a casa, dove si raccoglie la cauzione e restituire la barca nella base charter in Kaštela.