Favorite boats:

Send enquiry Clear All

Storia di Croazia

L'origine del popolo croato non è ancora esattamente definita, ma la nostra storia su questo territorio inizia nel 7 ° secolo. Fino a quel momento, erano colonie greche e romane, che erano per lo più distrutti dal intrusione di Avari.

Tribù nomadi croati combatterono gli Avari all'arrivo, li sconfisse e si stabilirono qui. Il territorio è stato diviso in Pannonia e la Dalmazia, che funzionava completamente indipendenti l'uno dall'altro. I due territori sono state riunite insieme nel 10 ° secolo, sotto il primo re croato Tomislav.

Al momento, il regno croato era molto forte, e conservato il suo potere fino al 12 ° secolo. Nel 1102, entra a far parte l'unione personale con l'Ungheria, che durò fino al 15 ° secolo, quando divenne parte dell'impero asburgico. I secoli successivi sono stati la costante di tempo del pericolo ottomano e grandi battaglie, molte fortezze medievali e le mura sono state costruite in quel periodo.

Dopo il pericolo dall'Est scomparso, sia in Austria e Ungheria, nel corso del 19 ° secolo, ha cercato di imporre la loro lingua e cultura in Croazia, questi conflitti costanti ha portato l'assassinio di Francesco Ferdinando a Sarajevo, la fine della monarchia e l'inizio del Prima Guerra Mondiale

Poco dopo la Croazia si è trovata in unione con la Serbia, e la Slovenia (la prima Jugoslavia), è uscito per un breve periodo nel 1941, ma sono rientrati nel 1944, come uno stato socialista nel 6-Seconda parte comunista federazione di Jugoslavia.

Quando la Croazia ha deciso di reclamare la propria indipendenza dalla federazione, ha portato ad una guerra con la Serbia (Homeland Guerra, 1991-1995), che ha provocato la sovranità della Croazia e la democrazia e la disgregazione della Jugoslavia. Questa è stata la prima volta dopo quasi 1000 anni che la Croazia è un paese indipendente.