Favorite boats:

Send enquiry Clear All

Il turismo nautico in Croazia

PERCHE NOLEGGIARE IN CROAZIA?

Perché, la costa croata ricca di porti naturali, con le sue innumerevoli baie, spiagge, porti e porticcioli sono un vero paradiso per i navigatori. Indebitamento naturale della costa croata consente di riposo e di sosta in ambienti diversi.

COME NOLEGGIARE IN CROAZIA?

Come scegliere uno barca?
È possibile fare crociera nelle più belle destinazioni croate a bordo del vostra barca di lusso privata, mega yacht, barca a motore, a vela o barche per crociera. A motore o a vela, tutto dipende dalla vostra scelta. Vi aiuteremo a trovare la barca migliore per voi!

Ho bisogno di sapere come navigare?
No, non ha bisogno! Dal momento che avete la vostra squadra competente o skipper per prendersi cura di ogni dettaglio. Se desiderate essere coinvolti, quindi si, dovete avere esperienza. Le aree di navigazione sono scelte per le acque limpide e ancoraggi protetti e le nostre raccomandazioni sono basate sulle vostre esigenze ed esperienze.
La stagione migliore per la navigazione è l'inizio dell'estate: ci sono dei buoni venti di maggio e giugno. In luglio sono agosto, quando i periodi di calma prevalgono, le condizioni sono ideali per gli appassionati di motoscafo che preferiscono acque calme. In autunno e in inverno, il mare può essere agitato con periodi prolungati di tramontana e lo scirocco, il vero e proprio paradiso per chi ama "la vela reale".

Come posso prenotare una barca?
Semplice ... via email o chiamata e saremo lieti di discutere la vostra vacanza. Vi mandiamo la nostra broshure di colore della vostra barca , itinerario e descrizione dell’equipaggio della partire dalla vostra scelta.

Cosa posso scegliere per tempo libero?
Con Yacht Charter Croazia si può godere in: Windsurfing Sci d’acqua, Scuba, Pesca subacquea.

Quando visitare la costa Croata?
Il periodo migliore per visitare la nostra costa è da aprile a ottobre. Temperature di picco nei mesi estivi alta stagione (luglio, agosto) possono raggiungere i 38 ° C (100 ° F), e la superficie dell'acqua in quel punto raggiunge un comodo 26 ° C (79 ° F). Alta stagione ha i suoi vantaggi per le persone in cerca di divertimento ed eccitazione e svantaggi per altri, ma in Croazia si può sempre trovare un bel posto nascosto se volete dormire lontano dalla musica ad alto volume. Primavera a partire da marzo può portare rovesci di pioggia, ma i mesi autunnali, settembre e ottobre, sono l'ideale per i viaggi, se volete rilassarvi. Nella fuori stagione le spiagge sono meno affollate e ce il calo dei prezzi, tempo, tuttavia, rimane stabile e l'acqua è ancora piacevolmente caldo. In generale, si può viaggiare lungo la costa Croata in qualsiasi momento dell'anno. Durante la stagione invernale, tuttavia, è necessario portare via dei vestiti caldi nonostante il mite clima mediterranea. Le temperature raramente scendono al di sotto del punto di congelamento, ma alcuni venti potrebbe essere sgradevoli in inverno.

Che cosa devo portare con me?
A dispetto del sistema sanitario in generale una buona assistenza, è meglio prendere alcune precauzioni ragionevoli durante la vostra vacanza. La più importante è evitare di esporsi al sole, indossare cappello e occhiali da sole di qualità, e utilizzare un alto fattore di creme abbronzanti, soprattutto nelle ore più calde della giornata (ore 11 fino alle 3 pm). Bere molta acqua per evitare la stanchezza e disidratazione. Acqua dalla spina in Croazia è generalmente sicura da bere, ma se ti senti a disagio, l'acqua minerale in bottiglia è in vendita in tutto il paese. Nuoto dopo un pasto non è consigliato per almeno due ore.

DOVE NOLEGGIARE UNA BARCA IN CROAZIA?

Costa croata è lunga 5835 km, ha 1185 isole e isolotti, e si estende da nord-ovest a sud-est. E 'divisa nelle regioni di Istria, Quarnero e Dalmazia. Per aiutarvi a scegliere la meta estiva, abbiamo preparato questa caratteristica sulle regioni della Croazia.

Istria – mare cristallino e il verde degli interni
Istria, situata sulla penisola dello stesso nome, è la regione turistica più settentrionale della Croazia e offre un bel litorale, nonché un interno verde. Visitate Porec, Rovinj o Pula, centri turistici di un ricco patrimonio culturale con numerosi alberghi e ristoranti per soddisfare tutti i gusti.
Se si sceglie Buje, Buzet, Motovun o Grisignana, potrete godervi la privacy e la tranquillità di queste città fortificate medievali e saperne di più su tradizionali specialità gastronomiche e la produzione del vino. C'è qualcosa per tutti, servizio di prima classe in 9 marine sulla costa istriana per i navigatori, il ciclismo e piste da motto, grotte e campi da tennis (i migliori sono a Umag e Novigrad) per gli amanti dell'outdoor, e il canale di Leme per gli amanti della natura.

Kvarner - montagna, costa e le isole
La regione del Quarnero si trova vicino al Istria, e 'composta dalla costa con le isole del Quarnero e la catena montuosa. Kvarner, grazie al suo clima favorevole, ha una tradizione di 150 anni nel settore del turismo d'elite e la salute. Posti come Opatija, Lovran e Icici sono l'ideale per chi cerca lusso e intrattenimento di prima classe, mentre la citta 'del carnevale di Fiume e dei luoghi circostanti offrono vari tipi di intrattenimento durante tutto l'anno. Naviganti sono benvenuti in 8 marine ben equipaggiate, mentre sportivi possono scegliere tra alpinismo, ciclismo, motto croce, caccia e pesca.

Dalmazia - temperamento mediterraneo
La Dalmazia è più grande regione turistica della Croazia. Ci sono tre grandi città: 3000 anni della città di Zara, Spalato - residenza dell'imperatore romano Diocleziano, e Dubrovnik a sud lontano, un sotto lista di UNESCO. Scegliete tra più luoghi come Sibenik, Trogir e Makarska o i luoghi tranquilli come Sibenik, Zadar e Makarska Riviera. Il Velebit e catene montuose di Biokovo, la Paklenica, Krka, Kornati e Mljet, i meravigliosi luoghi e immersioni speleologiche, vigneti sulla penisola di Peljesac e oliveti - tutto questo e molto di più può essere trovato in Dalmazia.

Le isole della Dalmazia - Bellezze del mare aperto
Costa della Croazia, con oltre 1100 isole tra le più frastagliate del Mediterraneo, ed è una delle mete preferite per i naviganti e dei turisti. Le isole di Kornati e Dugi otok con il lago di Telascica nei pressi della città di Zara sono particolarmente interessanti, mentre le piccole isole vicino alla città di Sibenik, come Krapanj, sono un luogo ideale per una vacanza tranquilla. L'isola di Hvar, sede del più antico teatro in Europa e un festival estivo, si trova vicino a Spalato ed ha le ore più sole sul mare Adriatico.
La pittoresca isola di Solta, con le sue baie lontano dal caos delle grandi città è l'ideale per una vacanza tranquilla. L'isola di Brac è nota per la sua spiaggia sabbiosa 200 m "Zlatni rat", paradiso per i surfisti. Potete anche provare il deltaplano o semplicemente avere un buon tempo nei numerosi locali notturni, discoteche e ristoranti. Sull'isola di Vis, ci sono le rovine di teatro romano, così come la splendida "Modra spilja" (Grotta Blu). Se siete alla ricerca di una vacanza tranquilla, Vis è la destinazione giusta per la natura incontaminata ed i suoi pochi abitanti. Al sud sono l'isola boscosa di Korcula, citt�� natale di Marco Polo e di danze cavalleresche tradizionali, l'isola di Lastovo, nota per ricco fondo sottomarino e le isole Elafiti vicino a Dubrovnik.
La Croazia è ideale per la vela. La stagione migliore per la navigazione in Adriatico è l'inizio dell'estate: ci sono dei buoni venti di maggio e giugno. In luglio sono agosto, quando i periodi di calma prevalgono, le condizioni sono ideali per gli appassionati di motoscafo che preferiscono acque calme. In autunno e in inverno, il mare può essere agitato con periodi prolungati di vento nord-est (bora'''') e il sud-est (scirocco''''), il vero paradiso per chi ama "la vela reale".

MARE ADRIATICO

Il mare Adriatico ha preso il nome da un antico porto con lo stesso nome. L'Adriatico si estende dai Balcani alla penisola appenninica. La parte appartenente alla Repubblica di Croazia è la costa orientale, che si estende tutta la strada da Prevlaka nel sud fino a Capo Savudrija a ovest, comprese tutte le isole, isolotti e scogliere lungo la costa e l'arcipelago di Palagruza (il numero di isole, isolotti e scogliere è più di 1700). Questa è una zona unica in Europa per girare con motoscafi o barche a vela, ma anche per godere il mondo subacqueo.
La Croazia è davvero una terra di isole perché ha più di un migliaio di loro e ognuna è diversa. Molti di loro sono abitate, ma ognuno è eccezionale, con la propria storia e del destino. Per avere un punto debole è umano e gli intenditori di isole croate hanno migliaia di loro. Per essere più precisi 1185 di loro. Questo è il numero di isole, isolotti e scogli si trovano di fronte a 1777 chilometri della costa adriatica. Il primo viaggio verso la costa adriatica e le sue isole è un viaggio verso l'ignoto. Ogni altro viaggio sarà un viaggio alla bellezza ha già familiarità di questo paese, sempre diverso ma ugualmente mozzafiato.

Profondità
La parte più superficiale del nostro mare è in Istria, dove la profondità non supera i 50 metri. Da Pula, il fondo marino scende leggermente, facendo una valle lunga e stretta, che si estende da Zirje verso l'Italia, che si chiama Jabucka. Il più grande profondità è di circa 240 metri. Da Jabucka, il fondo sale a Palagruza dove la profondità più grande è di 130 metri. Verso sud, il fondo scende ripido verso la dolina Juznojadranska, dove la profondità più grande misurata è di circa 1.300 metri.

L'Adriatico eco-destinazione
La qualità delle acque in Adriatico è molto ben conservata. I risultati raggiunti attraverso la misurazione costante della qualità dell'acqua a oltre 800 spiagge sono in accordo con i criteri più rigidi. Fatta eccezione per la pulizia del mare, un'altra qualità importante della zona costiera è la qualità biologica e geografica particolare, che può essere visto nel numero di specie di piante e animali, e nel numero elevato di specie endemiche (ad esempio pesce umano ). Al fine di proteggere e conservare tale patrimonio naturale, un elenco delle specie rare e minacciate, il cosiddetto Libro Rosso, è stata fatto.
Diversi progetti sono effettuati in Croazia da istituzioni governative o associazioni di cittadini con l'obiettivo di preservare il patrimonio naturale e culturale, e la sua valutazione. Uno di questi progetti è il Progetto Bandiera Blu, e dal 2001, la chiave di progetto Green inizia anche con l'obiettivo di migliorare la qualità degli ambienti in alberghi, motel, campeggi e altre strutture. Un altro progetto è Eco habitat Laguna Verde, a Parenzo, dove l'ambiente è particolarmente curato. Laguna Verde ha i suoi oliveti, frutteti, ecc stalle e cavalli dove i turisti possono prendere parte attiva nella salvaguardia dell'ambiente.
Attraverso i diversi giorni dell'anno sono particolarmente marcati in Croazia come la Giornata internazionale per la conservazione dell'acqua, Giornata Mondiale della Metereologia, Giorno del pianeta terra, il giorno dei delfini, Giornata Mondiale di preservare l'ambiente, il giorno del sole. Fatta eccezione per il naturale, grande importanza si trova sulla conservazione del patrimonio culturale, come bene. Costumi e usanze nazionali vengono conservati. Durante l'estate, nelle città più vicine alla sono organizzati celebrazioni specali al fine di mostrare i turisti delle nostre tradizioni locali, ad esempio, tradizionale corsa degli asini che si svolge ogni anno in Tribunje, moresca - antica danza cavalieri in Korcula, tranne che per la sua pulizia ecologica di aria e acqua, un luogo eccezionalmente sicuro, dove ognuno si sente piacevole e benvenuto.

Maree
In Adriatico, le alte e basse maree hanno ampiezze relativamente piccole. Nella parte meridionale, la differenza è raramente al di sopra una quarantina di centimetri, mentre nella parte nord è un po 'più grande, in modo che viene a 1 metro in Istria e il golfo di Trieste. In alcuni canali stretti e baie, alta marea può crescere notevolmente nel corso di un forte scirocco. Quel fenomeno è caratteristico per le baie grandi e profondi dell'Adriatico meridionale. Le maree sono di tipo misto, il che significa che il loro ritmo è semigiornale durante la luna nuova e piena, e di un tipo di giorno durante il primo e l'ultimo quarto. Le loro ampiezze sono molto irregolari.

Correnti marine
Le correnti marine si verificano sotto l'influenza del vento, la differenza di pressione, temperatura, e le differenze di salinità. Per quanto riguarda la direzione, possono essere orizzontale o verticale. Ci sono anche correnti di fondo, che appaiono come la conseguenza di muovimento dell'acqua dalle zone più calde a quelle più fredde, durante i quali lo strato superficiale si raffredda e scende verso il fondo marino. Le correnti sono appena ravvisabili nel mare Adriatico. La velocità degli correnti si cambia nelle zone particolari, ma dipende anche da periodi di tempo. La velocità media delle correnti è di circa 0,5 nodi, ma possono anche raggiungere la velocità di 4 nodi.

Salinità nel mare Adriatico
La quantità totale di sale sciolto in un chilogrammo di acqua di mare si chiama la salinità, che è solitamente espressa in grammi per mille. La salinità del mare Adriatico è 38.30 permill media, cioè ci sono 38.30 grammi di sale sciolto in 1 kg di acqua. Nella parte settentrionale, la salinità è leggermente inferiore nella parte centrale e meridionale a causa dell'influenza del fiume Po.

Temperatura del mare
Il mare Adriatico ha variazione annuale molto profonda di temperatura in superficie. La temperatura media annuale è di 11 ° C. Durante l'inverno, il mare è più freddo e la temperatura superficiale è di circa 7 ° C, molto raramente, si può scendere al di sotto anche questo. In primavera, il mare diventa più caldo e la temperatura superficiale sale a 18 ° C. In estate la superficie del mare raggiunge una temperatura molto elevata, fino a 22 a 25 ° C, e in Adriatico meridionale e Istria fino a 27 ° C. In Adriatico, termo clines, cioè i parti di colonna d'acqua della stessa temperatura, sono molto ben distinti. Il declino Thermo è più evidente durante l'estate, e, in inverno, il processo isotermico si presenta, che e pari della temperatura in tutta la colonna d'acqua. In estate, possiamo notare il primo termo Cline alla profondità di 3 a 5 metri, il prossimo è a circa 12 metri, e un altro ancora a 18 metri, mentre sotto 30 metri la temperatura è per lo più costante tutto l'anno.

Onde in Adriatico
Le onde si presentano sopratutto come conseguenza di salto dei venti. Più grande è la portata, cioè la superficie attraverso cui soffia il vento, più le onde. La loro forza dipende dalla configurazione e l'esposizione della costa. In tale modo, la miscelazione dello strato superficiale con acqua in profondità è permessa, e l'interazione tra l'atmosfera e il mare. Distinguiamo la cresta e la depressione di un onda. La lunghezza d'onda è la distanza fra due depressioni. Molto spesso, le altezze delle onde nell'Adriatico sono fra 0.5 e 1.5 metri e eccedono molto raramente 5 metri.

Avviso di copyright: questo testo è protetto dal nostro copyright ed è consentito a copiare solo se indica chiaramente che e il nostro testo orginale da qualche parte sulla stessa pagina con un link sul nostro sito.